Seminari


Re-visione della psicologia. 2005


Tra gennaio e maggio 2005, l’Associazione Crocevia ha dedicato un ciclo di incontri, aperto ai soli soci, al libro di James Hillman Re-visione della psicologia. Il libro – vera e propria pietra miliare della Psicologia Archetipica – uscì nel 1975 in lingua inglese: dunque quest’anno ci troviamo a celebrarne il trentennale. Con spirito filologico, il ciclo si è svolto sul numero di quattro incontri, tanti quante sono le parti del ponderoso volume. Ogni seminario – della durata complessiva di tre ore – prevedeva una parte introduttiva, a cura di Luigi Turinese e Riccardo Mondo, nella quale venivano esposti i temi della parte in questione; seguiva un commento amplificativo – nel quale si sono cimentati rispettivamente Antonella Russo, Alfonso Sottile, Daniele Borinato e Lilia Di Rosa. Dopo un intervallo, si apriva una discussione libera, che ha spesso fornito interessanti punti di vista interdisciplinari, nel rispetto della polimorfa estrazione culturale del gruppo.

Personizzazione o immaginazione delle cose

Commento di Antonella Russo
Venerdì 28 gennaio
Libreria Voltapagina, via F. Crispi n° 235 – Ct

Patologizzazione o disgregazione

Commento di Alfonso Sottile
Venerdì 18 marzo

Psicologizzazione o visione in trasparenza

Commento di Daniele Borinato
Venerdì 22 aprile

Disumanizzazione o fare anima

Commento di Lilia Di Rosa
Venerdì 13 maggio

Antonella RussoAlfonso Sottilepartecipanti al seminarioRiccardo Mondo e Lilia Di Rosa