Segnalazioni dai Soci


Creare è Cambiare - Arti terapie e Neuroscienze


Venerdi 24 Giugno 2011

Creare è Cambiare – Arti terapie e Neuroscienze

Centro Diurno Camelot , Cittadella Sanitaria
Lorenzo Mandalari , Messina

Programma

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 Saluto Autorità
Ore 9.10 Apertura lavori
Dott. Biagio Gennaro
(Direttore Dipartimento Salute Mentale ASP 5, Messina)
Dott. Nina Santisi,
(Responsabile U.O. Formazione, Asp 5 Messina)
Ore 9.30 Dott. Matteo Allone
(Psicanalista Junghiano ,Responsabile Centro Diurno U.O.S. Camelot, ASP 5 Messina)
Progetto linguaggio arte “Work in progress”:
l’integrazione terapeutica nelle psicosi maniaco depressive

Ore 10.00 Prof. Edoardo Spina
(Professore Ordinario di Farmacologia,Università. di Messina)
Psicofarmaci e neuroplasticità
Ore 10.30 Dott. Luigi Turinese
(Medico, Psicoanalista Junghiano, Membro ordinario – A.I.P.A.)
Creatività e istinto individuativo
Ore 11.00 Break
Ore 11.20 Dott. Franco La Rosa
(Docente di Psicopatologia e Clinica Psichiatrica C.I.P.A.)
La poesia che cura
Ore 11.50 Dott. Luigi Baldari
(Micropsicanalista, Responsabile dell’U.O.S. Psicoterapia – Studi e
Ricerche dell’ASP 5 Messina)
Depressione e creatività

Ore 12.20 Dott. Giuseppe Mento
(Neurologo , Policlinico Universitario di Messina)
La mente , le sue dimensioni notturne e l’arte
Ore 12.50 Discussione e conclusione lavori
Ore 13.20 Pranzo

Ore 14.30 Dott. Maria Elena Garcia
(Co-Fondatrice del Corso e dell’Associazione di Movimento Creativo, metodo Garcìa- Plevin)
Il ritmo dei processi mentali e la presenza psicocorporea del terapeuta
workshop “movimento autentico e presenza terapeutica”
(gruppo 1)
Ore 16.00 Il ritmo dei processi mentali e la presenza psicocorporea del terapeuta
workshop “movimento autentico e presenza terapeutica”
(gruppo 2)
Ore 14.30 Prof. Marcello Aragona
(Psicoterapeuta ad indirizzo trans personale, U.O.C. di Oncologia
Medica e Hospice, Policlinico Universitario di Messina)
Neurobiologia della creatività ed esperienze vetta
workshop “meditazione corporea” (gruppo 2)
Ore 16.00 Neurobiologia della creatività ed esperienze vetta.
workshop “meditazione corporea” (gruppo 1)
Ore 17.30 Compilazione questionari per e.c.m. e chiusura lavori

L’evento formativo vuole essere un importante momento di approfondimento e riiffessione sull’’apprrocciointegrato alla malattia mentale, che tenga conto sia delle conoscenze derivate dalle neuroscienze, sia
dell’espressione artistica, come primitivo e privilegiato canale comunicativo di contenuti interni (sensazioni,emozioni, sentimenti) da offrire al dialogo ed alla condivisione.

L’arte, come canale di comunicazione, attraverso il quale vengono veicolati vissuti emotivi ed immagini
archetipiche, si pone come crocevia ch,, favorendo la dimensione simbolica e creativa,, offre la possibilità
attraverso canali filogeneticamente più antichi, che sfuggono alla logica razionale, di far emergere quella
dimensione interna che appartiene al mondo arcaico e primitivo della psiche individuale e collettiva.
E’ opportuno in tale contesto dare spazio alle molteplicità delle voci di cui si nutre l’arte come possibilità di
ri-vivere e ri-vedere le immagini che appartengono alla storia dell’umanità.
L’intento è quello di favorire l’integrazione tra ciò che è comprensibile e ciò che appare incomprensibile, tra
ciò che è visibile e quello che è invisibile . Per una prassi terapeutica integrata e condivisa che sappia
coniugare diverse strategie e dare una risposta efficace al disagio psichico.
L’evento si svolgerà a Camelot. Che è un luogo della cura, dove si opera con questo modello di pensiero.

Segreteria Scientifica
Dott. Matteo Allone
Dott. Anna Clementi
Dott. Maria Grazia Saia
Dott. Graziella Mavilia

Segreteria Organizzativa
ADM Congressi
Via Garibaldi, 263/267 – 98122 MESSINA TEL: 090 345281 – CELL. +39 3357786891 – FAX: 090 47044
E-mail: info@admcongressi.it